16.2.09

TECNOLOGIA BOTANICO-FORESTALE = LETTERA I

Nome Botanico

Ilex aquifolium-Linn.

Nome Italiano

AGRIFOGLIO — ACQUIFOLIO — ALLORO SPINOSO.

Nome Vernacolo

Agrifoglio.

-----

Il nome di Ilex proviene dalla parola celtica ac (punta), in causa delle sue foglie spinose; fu dato ultimamente da Baulin e Loncier. Dai greci era detta questa pianta agria selvaggia), d'onde i latini agrifolium e aquifolium.
Questa pianta, qui coltivata soltanto per ornamento nei giardini posti a non maggior elevatezza di 400 metri dal mare, raggiunge l'altezza di 2 a 3 metri con un diametro alla base di 15 a 20 centimetri. Preferisce un terreno grasso, argilloso ed una esposizione fresca. Si propaga mediante semina ed arriva al suo massimo sviluppo in 90 a 100 anni, vivendone anche 200.
Il legno durissimo, compatto, a fibra fina e lunga, di colore giallognolo è suscettivo di bella coloritura e pulitura e può servire all'ebanista nei suoi minuti e consistenti lavori.
La scorza mondata dal libro, nel momento che la pianta è in succhio somministra il vischio pell'uccellazione. Lascia marcire questa scorza in cantina dentro adatti barili; poi battila in mortai per ridurla in pasta; lava questa pasta in molta acqua, dentro la quale la diromperai e rimenerai più volte. Ciò fatto, chiudila in barili dove la si epurerà producendo una schiuma che butterai via. Finalmente mettila in un altro recipiente per servirtene all'uopo.
Le foglie ritengonsi un rimedio contro l'artritide.
Le bacche vengono mangiate molto volentieri dai colombi selvatici e specialmente dalle tortore.
Coi semi, che maturano in Settembre ed Ottobre, preparano in Corsica una bevanda affine al caffè.
Peso - Un decimetro cubico di legno fresco pesa chilogrammi 1,193 e secco 0,892.